foto: S. Aiana (NON COMMESTIBILE )
foto: S. Aiana (NON COMMESTIBILE )

Hygrocybe psittacina (Schaeffer : Fries) Kummer 1871


cappello: 2-5 cm, inizialmente conico-campanulato, poi piano con largo umbone ottuso; cuticola glutinosa, glabra, brillante, di colore giallo-verde, arancio verdognolo, verde-azzurro.

lamelle: annesse al gambo, rade, ventricose, giallognole, giallo-verde, filo intero giallastro.

gambo: 4-7 x 0,3-0,7 cm, cilindrico, sovente incurvato, crema giallognolo, con toni verdastri soprattutto all’apice, biancastro verso la base, glutinoso come il cappello.

carne: fragile, biancastra, giallognola verdastra, con odore subnullo, sapore mite.

spore: bianche, ellissoidi, lisce, 7-9 x 3,5-5,5 µm.

habitat: nei prati, nel muschio, a crescita gregaria, in estate autunno.

Osservazioni: le specie appartenenti al genere Hygrocybe sono funghi non carnosi, generalmente vivacemente colorati e crescente nei prati, soprattutto di montagna, omogenei, con lamelle spesse e rade, da annesse a decorrenti e spore bianche, senza anello. Hygrocybe psittacina, fungo non commestibile, fra le specie congeneri, si riconosce per il cappello e gambo glutinosi e colorati di giallo-verde, verde-azzurro.


Copyright Gruppo Micologico Vittadini Monza

 

 Lunedì 16 ottobre spiegazione dal vero dei funghi portati in sede.

 

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.