foto: A. Bincoletto (NON COMMESTIBILE )
foto: A. Bincoletto (NON COMMESTIBILE )

Genea fragrans (Wallr) Paoletti


Sinonimi: Genea klotzschii Berkeley M.J. & Broom

carpoforo: 8-10(15) cm, irregolarmente tuberiforme, con piccoli lobi e qualche volta formante pieghe, soprattutto verso la base, superficie ricoperta da piccole verruche, (lente) di colore bruno nerastro, alla base o poco di lato, si trova un ciuffo miceliare piuttosto rigido, mentre all’apice si può osservare un orefizio ± tondo.

peridio: formante circonvoluzioni e introflessioni, con pareti ricoperte da verruche nere molto fini, imenio prima bianco poi, a completa maturità bianco giallino. Il fungo a completa maturazione emana un odore ± gradevole, molto percepito dai cani.

ascospore: (29)35(45) x (21)27(35) µm (ornamentazione esclusa), largamente ellissoidi, da giovani ialine e a maturità giallino pallido, ornamentate da creste irregolari e aculei a cono ottuso di varie grandezze.

Osservazioni: questa specie non è molto comune al Parco di Monza, ma quando si incontra è impossibile confonderla con altre specie.

 

Copyright Gruppo Micologico Vittadini Monza

 

In ottemperanza alle disposizioni del recente DPCM 24 ottobre 2020, recante Misure urgenti di contenimento del contagio (diffusione del virus COVID-19) sullintero territorio nazionale, si dispone che la sede rimarrà chiusa fino a data da definire.


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.