Sericeomyces sericatellus (Malençon) Bon 1980

Note: tra le specie congeneri, tutte più o meno biancastre e di difficile separazione, Sericeomyces sericatellus si fa riconoscere facilmente solo a livello microscopico in quanto è l’unica specie ad avere solo basidi bisporici. Per il tipo d’epicute, con elementi terminali ben differenziati, è inserito nella sezione Intermediae Bon, sezione di transizione verso il genere Leucoagaricus, genere con epicute di tipo tricoderma.

Sericeomyces sericifer (= S. sericeus), macroscopicamente più o meno identico, anch’esso della stessa sezione, ha basidi tetrasporici e spore un po’ più piccole.

 Lunedì 21 gennaio 2019 apertura sede e presentazione programma 1 semestre 

 


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.