Lepiota cystophoroides Joss. & Riousset 1972

Note: Lepiota cystophoroides è praticamente un sosia di Cystolepiota cystophora, dalla quale si distingue per l’assenza di elementi subsferici dell’epicute liberi, la superficie pileica più colorata di ocra, più squamosa che pruinosa, e per il gambo meno arrossante verso la base.

C. cystophora ha il cappello meno colorato, più biancastro, ocra argilla pallido, squamoso-pruinoso, il gambo con tendenza ad arrossare più fortemente nella metà inferiore ed elementi dell’epicute sferici catenulati più labili, facilmente separabili, quindi con anche elementi subsferici liberi. La struttura dell’epicute di L.  cystophoroides, fa si che questa specie si pone come anello di congiunzione tra i generi Lepiota e Cystolepiota.

 

 

Lunedì 14 Settembre ci troviamo in sede per discutere i funghi portati dai soci.

In vista della prossima assemblea ordinaria inoltre, saranno presentati i candidati per le elezioni del nuovo consiglio direttivo. 

RIAPERTURA SEDE!!!!


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.