Lepiota cristata (Bolton) P. Kumm. 1871

Note: Lepiota cristata si riconosce per la cuticola pileica colorata di bruno-fulvo, bruno-ocra, bruno-vinoso, da scura a piuttosto chiara, dissociata in squame che ben contrastano con il fondo biancastro, per l’anello membranoso, talora dissociato in lembi sul margine del cappello, e per il caratteristico odore viroso, definito di L. cristata e usato come odore di riferimento nelle descrizioni di altre specie. Microscopicamente la struttura dell’epicute di tipo imeniderma, a ife clavate, associata alle spore speronate, fusiformi con base tronca e sperone laterale, la separa in modo inequivocabile da tutte le altre Lepiota.

 Lunedì 16 ottobre spiegazione dal vero dei funghi portati in sede.

 

-30/04 Aggiornato l'elenco delle cariche sociali


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.