Agaricus urinascens (Jul. Schäff. & F.H. Møller) Singer 1951

Note: Agaricus urinascens (= A. macrosporus) si fa riconoscere facilmente per la taglia molto grande e di portamento massiccio, il cappello bianco nel giovane che diventa giallo camoscio nell’adulto o con il secco, spesso screpolato-areolato, per il gambo tozzo caratteristicamente fusiforme nel giovane, con la base appuntita subradicante, a fittone, la crescita nei prati fuori dai boschi, e per le grandi spore.

Agaricus urinascens var. excellens, molto simile al punto da essere considerato sinonimo da certi autori, cresce anche presso alberi ed ha il gambo più slanciato, fioccoso solo nella metà inferiore, nudo e striato in zona sottostante l’anello.

In ottemperanza alle disposizioni del recente DPCM 24 ottobre 2020, recante Misure urgenti di contenimento del contagio (diffusione del virus COVID-19) sullintero territorio nazionale, si dispone che la sede rimarrà chiusa fino al 24 novembre


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.