Agaricus osecanus Pilát 1951

Note: Agaricus osecanus (= A. nivescens) si riconosce per il colore bianco neve in ogni sua parte, in genere anche nell’adulto, con le superfici poco viranti al giallo per sfregamento, per l’odore di anice e per il gambo quasi sempre fioccoso verso il basso e con la base spesso appuntita. Agaricus arvensis differisce da A. osecanus per il cappello che tende a colorarsi di ocra-alutaceo ad incominciare dal centro, per il gambo con base leggermente dilatata e per le spore più lunghe di 7 µm. Certi autori (Parra, 1999; Cappelli, 2011) considerano A. osecanus e A. nivescens specie distinte.

In ottemperanza alle disposizioni del recente DPCM 24 ottobre 2020, recante Misure urgenti di contenimento del contagio (diffusione del virus COVID-19) sullintero territorio nazionale, si dispone che la sede rimarrà chiusa fino al 24 novembre


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.