Agaricus bisporus (J.E. Lange) Imbach 1946

Note: è il classico fungo di coltivazione conosciuto con il nome di champignon o cremino. In natura lo si può trovare già in primavera in terreni concimati con sterco di cavallo, in terreni alluvionali, ai margini di strade, nei giardini. Agaricus bisporus si riconosce con molta facilità per i basidi bisporici e, a occhio nudo, per l’anello complesso, carnoso-polposo, molto spesso. La forma tipica è quella appena descritta con cappello bruno-grigiastro, bruno-nocciola, mentre i carpofori completamente biancastri o molto pallidi sono ascrivibili ad Agaricus bisporus var. albidus, distinto, oltre che per il cappello biancastro, per la carne più tenera e meno arrossante. Tutti gli altri Agaricus hanno basidi in maggioranza tetrasporici.

 

 

Lunedì 14 Settembre ci troviamo in sede per discutere i funghi portati dai soci.

In vista della prossima assemblea ordinaria inoltre, saranno presentati i candidati per le elezioni del nuovo consiglio direttivo. 

RIAPERTURA SEDE!!!!


  1. Coniophora puteana.

I funghi ci vengono a trovare in casa.

Centro studi del Gruppo "C. Vittadini" Monza - Cascina Bastia.